Regole dei voli low cost

biglietti-low-costQuando si vola low cost ci sono delle regole a cui dover sottostare necessariamente. Sono solitamente delle regole più “severe” rispetto a quelle di una compagnia di bandiera, ad esempio, e sono pensate per rendere realmente il volo completamente minimale.

Una delle prime regole a cui prestare attenzione è quella dei bagagli. Ad oggi tutte le compagnie aeree ti permettono di portare a bordo un bagaglio a mano, gratuitamente. Il bagaglio a mano ha sempre delle dimensioni massime (a seconda della compagnia aerea con cui si vola potrebbero cambiare di poco) e spesso ha anche un peso massimo (la compagnia lw cost EasyJet, invece, non applica questa regola). Fate attenzione a non fare bagagli più grandi né più pesanti, altrimenti si è costretti ad imbarcare il bagaglio, con conseguente sovraprezzo.

Tutte le compagnie a basso costo, note anche come compagnie “no frills”, applicano una tariffa maggiore o minore sul bagaglio da imbarco, ovvero quello che si manda in stiva. A seconda della società con cui si sceglie di volare ci sono dei prezzi e dei pesi massimi. Fate attenzione a non sforare in alcun modo, dato che altrimenti si rischia di dover pagare dei sovraprezzi decisamente salati.

Tra le varie regole dei voli low cost ci sono anche quelle relative al cambio del biglietto, cosa che solitamente è possibile ma solo chiamando un numero telefonico (per la maggior parte delle volte sono quelli a pagamento) e corrispondendo la relativa somma di denaro, che è spesso molto alta anche, ad esempio, per cambiare la lettera di un nome scritto in maniera sbagliata.